Sistemi di pagamento Cashless
Soluzioni per la connettività
Sistemi di pagamento a Contanti

Un sistema di pagamento per crescere con la tua impresa

L’utilizzo di sistemi di pagamento cashless consente di impostare prezzi differenziati a più livelli nei distributori automatici, anticipare gli incassi rispetto alla vendita e ridurre i costi di gestione del contante fornendo al contempo dati contabili accurati. I sistemi cashless di Coges, che utilizzano il sistema proprietario crittografato MyKey o il meglio delle tecnologie Mifare e Legic, consentono di impostare bonus, sconti e promozioni per fidelizzare i clienti attraverso promozioni basate sulle categorie di utenti, il giorno della settimana e molto altro.

Incremento delle vendite nel vending grazie ai sistemi di pagamento cashless

Secondo una ricerca EVA, il 7% delle vendite nel Vending non avviene perché l’utente non ha contanti con sé.

Scegli Coges per connettere i tuoi distributori automatici ed usufruire di:

Pagamento con smartphone: offri una possibilità di pagamento alternativa ai tuoi clienti abilitando il pagamento tramite app per smartphone.

Raccolta di dati contabili: gestisci la tua attività con informazioni in tempo reale sulle vendite, dettaglio per la linea di prezzo, monete / banconote in cassa e molto altro.

Rilevazione degli allarmi: il controllo a distanza degli stock di prodotti e degli allarmi consente di risparmiare sulla gestione del distributore automatico.

Aggiornamento remoto: mantieni aggiornati i tuoi sistemi di pagamento aggiungendo nuove funzioni e patch di sicurezza non appena disponibili.

Soluzioni di connettività e telemetria per il vending

Non preoccuparti della sicurezza dei tuoi dati sul cloud: ci pensiamo noi. Tutte le trasmissioni dal sistema di pagamento al cloud sono criptate e ci affidiamo a server dedicati e reti di connettività tra le più sicure ed efficienti disponibili in tutto il mondo.

Vi garantiamo sistemi di pagamento sicuri ed affidabili per il riconoscimento dei contanti presso i vostri distributori automatici.

Dal 1977 Coges progetta sistemi di pagamento elettronici per il riconoscimento e l’accettazione automatica di monete e banconote. Questi dispositivi elettronici sono ideali per essere installati nei distributori automatici ed in tutte le apparecchiature che necessitano di un sistema per il riconoscimento preciso, affidabile e automatico delle monete e banconote; possono inoltre essere collegati ad un sistema di pagamento cashless del quale rappresentano l’ideale completamento. Le gettoniere rendiresto, versatili e ricche di innovative funzioni – rappresentano l’orgoglio di questa linea di prodotti.

Pagamenti cashless e a contante per la distribuzione automatica
Riconoscitori di monete, lettori di banconote e gettoniere rendiresto sono forniti con un vasto database ed il software speciale necessario per renderne l’utilizzo semplice ed immediato.

Richiesta di informazioni
Vuoi saperne di più su Coges e i suoi prodotti?
Per ricevere informazioni su tutti gli aspetti commerciali dei prodotti Coges (ad esempio prezzi, disponibilità, ecc.) compila il modulo.
Le tue informazioni personali non saranno condivise con nessun altro e saranno utilizzate solo per rispondere alla tua richiesta (leggi la nostra Informativa sulla privacy).
Per l’assistenza tecnica, visita la nostra pagina "Supporto Tecnico" su questo sito Web.
Cresce il bisogno di cashless nel vending europeo, Coges ha la soluzione più adatta a te

La recente ricerca compiuta da EVA sul mercato del vending ci informa che, a seguito della crisi provocata dall’epidemia COVID-19, in tutta Europa è aumentato in modo sostanziale l’interesse nei confronti del pagamento cashless: ben il 41% dei Gestori prevedono una maggiore domanda di soluzioni di pagamento senza contante. Le motivazioni sono facili da intuire: le notizie sui media ed i timori per il contagio hanno spinto i consumatori di tutto il mondo a limitare l’utilizzo del contante, anche in misura secondo alcuni sproporzionata al rischio reale. Di conseguenza, i negozi ed i ristoranti stanno ora privilegiando l’utilizzo di POS e carte di credito, sia per ridurre l’esposizione dei dipendenti che per tranquillizzare i clienti. In Italia il volume delle transazioni di commercio elettronico è aumentato ad aprile dell’80%, secondo McKinsey & Company, mentre oltre il 40% dei commercianti sostiene che i clienti abbiamo aumentato i pagamenti contactless.

Nel mercato del vending esistono diverse tecnologie che possono soddisfare la richiesta di una forma di pagamento cashless, che godono di maggiore o minore popolarità anche a causa delle abitudini consolidate nei diversi mercati nazionali. In Italia, tanto i Gestori quanto gli utenti dei distributori automatici sono largamente abituati alla praticità della chiave ricaricabile MyKey, il prodotto più rappresentativo del catalogo di Coges. Tutti conoscono questa memoria elettronica tascabile, che nelle sue diverse declinazioni è ormai compagna irrinunciabile di ogni pausa caffè! Il funzionamento è estremamente semplice: l’utente ricarica la propria chiave personale introducendo monete o banconote negli appositi riconoscitori e la utilizza fino all’esaurimento del credito. I supporti Mifare o LEGIC funzionano allo stesso modo. Questi dispositivi consentono un’interazione con il contante circoscritta nel tempo e limitata al momento della ricarica e sono pertanto sufficientemente sicuri per la maggior parte delle locazioni del vending.

Negli ultimi anni sta riscuotendo sempre più successo anche il pagamento tramite applicazioni per smartphone, le quali consentono al Gestore una maggiore interazione con il consumatore e mettono a sua disposizione efficienti strumenti di analisi e grandi quantità di dati sulle preferenze ed i consumi degli utenti. Questa soluzione rappresenta un’altra valida alternativa al contante nella fase di lotta al COVID-19. L’app Pay4Vend di Coges prevede a questo proposito la ricarica sia tramite contanti che tramite carte di credito: di conseguenza l’utente può limitare o persino evitare completamente l’uso del contante per il pagamento al distributore automatico.

In Europa, infine, l’utilizzo di carte di credito nel settore del vending è stato finora limitato alle locazioni pubbliche di grande scorrimento, anche se alcuni mercati nazionali rappresentano delle notevoli eccezioni. La contingenza attuale potrebbe rappresentare un momento di svolta anche per questa tecnologia. Gli utenti sono abituati ad utilizzare sempre più frequentemente le proprie carte di credito, magari in forma virtualizzata sullo smartphone o addirittura sullo smartwatch. Un lettore di carte di credito come il PMT Nebular Pay di Coges potrebbe essere il prodotto ideale per intercettare le nuove esigenze anche in termini di igiene e sicurezza: compatibile con tutte le carte contactless, evita non solo l’utilizzo del contante per il pagamento ma anche il contatto o l’inserimento della carta di credito nel lettore, riducendo la necessità di pulizia o igienizzazione del dispositivo. Oltre che per l’acquisto dal distributore automatico, il lettore di carte di credito può essere utilizzato per la ricarica delle chiavi MyKey o di supporti Mifare direttamente in macchina o attraverso la stazione di ricarica dedicata.

Supporti ricaricabili, applicazioni per smartphone, carte di credito… Qualunque sia il futuro del vending in Europa, tutte le previsioni ci dicono che il cashless giocherà un ruolo sempre più importante nelle soluzioni di pagamento. Scegli la tecnologia che più si adatta alle tue locazioni ed alle esigenze della tua clientela e contatta il rivenditore Coges o il commerciale di riferimento più vicino. Specialista nel cashless da trentacinque anni, Coges sarà sempre al tuo fianco per supportarti ed aiutarti a crescere con le soluzioni più innovative del mercato.

3 Agosto, 2020 Leggi di più
DOV’È IL RIVENDITORE PIÙ VICINO?

La rete di concessionari e rivenditori di Coges fornisce al cliente tutte le informazioni necessarie sui prodotti in vendita e sulle novità più recenti, nonché appropriate soluzioni a misura delle specifiche esigenze dell’utente.

L’assistenza tecnica e le riparazioni vengono effettuate in loco da personale tecnico qualificato, costantemente aggiornato mediante corsi di formazione tenuti presso la sede aziendale.

Hai bisogno di maggiori informazioni?